rischio vibrazioni - brescia

La valutazione del rischio VIBRAZIONE

I NUMERI

26 % dei lavoratori e’ esposto a vibrazioni meccaniche

11% con esposizione giornaliera continua o quasi con utensili e/o macchine vibranti

8% con tempo di esposizione tra ¾ e ½ del turno di lavoro

7% con esposizione corrispondente a ¼ del turno di lavoro

 

LA DEFINIZIONE

Le vibrazioni meccaniche possono essere definite come un movimento oscillatorio di un corpo solido intorno ad un punto o posizione di riferimento.

 

I TIPI DI VIBRAZIONE

1. Vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio (HAV)  

le vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al sistema mano-braccio nell'uomo, comportano un rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare disturbi:

  • vascolari,
  • osteoarticolari,
  • neurologici,
  • muscolari

Sono presenti in lavorazioni:

  • in cui si impugnino utensili vibranti o materiali sottoposti a vibrazioni o impatti.
  • in cui vi è contatto delle mani con l'impugnatura di utensili manuali o di macchinari condotti a mano.

2. Vibrazioni trasmesse al corpo intero (WBV):

le vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al corpo intero, comportano rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare:

  • lombalgie e traumi del rachide.

Sono presenti in lavorazioni a bordo di:

  • mezzi di movimentazione usati in industria ed edilizia,
  • mezzi di trasporto,
  • in generale in postazioni presso macchinari industriali vibranti.

 

LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONE

Nell’ambito di quanto previsto dall’art. 181 del decreto 81, il datore di lavoro valuta e, quando necessario, misura i livelli di vibrazioni meccaniche a cui i lavoratori sono esposti.”

 

Il livello di esposizione alle vibrazioni meccaniche può essere valutato mediante l'osservazione delle condizioni di lavoro specifiche e il riferimento ad appropriate informazioni sulla probabile entità delle vibrazioni per le attrezzature o i tipi di attrezzature nelle particolari condizioni di uso reperibili presso banche dati dell'ISPESL o delle regioni o, in loro assenza, dalle informazioni fornite in materia dal costruttore delle attrezzature.

 

L’uso delle banche dati non è sempre possibile e va distinto dalla misurazione, che richiede l'impiego di strumenti e attrezzature specifiche e di una metodologia appropriata e che resta comunque il metodo di riferimento.

 

Contattaci per ricevere informazioni, noi ci occupiamo proprio di questo!

 

 

Tagged , , , , .