La gestione dei rifiuti_novità 2019

Scopri tutte le novità

  1. ABROGAZIONE SISTRI E ISTITUZIONE DEL REGISTRO ELETTRONICO DEI RIFIUTI

La Legge 11 febbraio 2019 n. 12 ha convertito il Decreto legge 14 dicembre 2018 n. 135 in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione confermando, dal 1° gennaio 2019, la soppressione del SISTRI e dell’obbligo di versare i contributi previsti.

La legge inoltre introduce un primo tassello del nuovo sistema di tracciabilità istituendo il Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti, gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Le modalità di organizzazione e funzionamento del Registro elettronico nazionale verranno fissate con decreto del Ministero dell’Ambiente.

Dal 1° gennaio 2019 e fino alla piena operatività del Registro elettronico nazionale, la tracciabilità dei rifiuti la gestione dei rifiuti dovrà essere garantita attraverso la tenuta del formulario e del registro di carico e scarico rifiuti.

 

  1. MUD – MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE ANNO 2019

Come ogni anno i soggetti obbligati (enti e imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi) dovranno presentare il MUD relativo alle movimentazioni dei rifiuti avvenute nell’anno 2018.

Il termine di presentazione è stato spostato, solo per quest’anno al 22 Giugno 2019.

 

  1. CONTRIBUTO DI ISCRIZIONE ALL’ALBO DEI GESTORI AMBIENTALI

Entro il 30 Aprile 2018 i soggetti iscritti all’Albo dei gestori ambientali (in quanto trasportatori dei propri rifiuti) dovranno provvedere come ogni anno, al versamento del contributo di € 50,00 per il mantenimento dell’iscrizione.

Vi ricordiamo che il pagamento dovrà essere effettuato attraverso il portale  www.albonazionalegestoriambientali.it, accedendo con le credenziali della propria impresa.

Hai ancora dubbi? Contattaci:

Nome:*
Telefono:*
-
Azienda
E-mail:*
Message: