I bigini di IPSAI_catalogo

€ 10,00

La formazione: come si prepara

Chi è il formatore? E soprattutto esiste un formatore ideale?

Quel che è certo è che l’intervento formativo si compone di tre momenti fondamentali: progettazione (ante), attuazione (durante), valutazione (post). Spesso però si compie senza che i tre momenti abbiano un adeguato spazio, fino ad essere uno, l’attuazione, prevalente a discapito degli altri due, completamente ignorati.

Questo manuale si pone l’obiettivo di fornire, in forma sintetica ed essenziale, un percorso di progettazione in cui il formatore incontrerà sequenzialmente tutte le fasi del processo di progettazione. Analisi di contesto, analisi dei bisogni, definizione degli obiettivi, risultati attesi e risorse disponibili, caratteristiche dei destinatari.

Uno strumento operativo, che aiuta il formatore a individuare i concetti chiave, a riconoscere l’essenziale, ma soprattutto a organizzare in modo logico il pensiero, a fissare le priorità. A ottimizzare il tempo.

€ 10,00

La formazione: come si fa?

Come si fa? E soprattutto esiste un modo giusto per fare formazione?

Quel che è certo è che la buona riuscita di un corso non dipende da un solo fattore, ma dalla combinazione di più elementi messi in gioco. Un corso di formazione è la realizzazione di un progetto che ne definisce obiettivi, destinatari, risorse, contenuti, docenti, strumenti, programmazione e fasi di svolgimento.

Se si tratta di formazione obbligatoria con persone adulte come destinatari, il formatore è consapevole di trovarsi a gestire la trasmissione di informazioni in una situazione di complessità non scontata.

Questo manuale si pone l’obiettivo di fornire, in forma sintetica ed essenziale, un approccio e un metodo per realizzare la formazione, attraverso la scelta di una precisa modalità di conduzione del corso e nella consapevolezza delle variabili possibili che possono insidiarne la buona riuscita. È uno strumento operativo che aiuta il formatore a capire come muoversi, a riconoscere il tipo di aula, le modalità di relazione, i principali stili di apprendimento, ma soprattutto a realizzare nel modo più efficace possibile la propria azione formativa.

€ 10,00

La formazione: come si valuta

La valutazione del processo formativo è un’attività spesso trascurata da tutti in quanto ritenuta erroneamente superflua. Ma non è così.

Perché? Perché l’esito della valutazione consente al formatore e al committente di verificare il raggiungimento degli obiettivi attesi e ai partecipanti di acquisire la consapevolezza dei traguardi raggiunti, misurando la prestazione di tutti e rendendo oggettivo il processo della formazione. È un momento finale in cui qualcosa d’altro incomincia.

Gli strumenti della valutazione hanno prevalentemente la forma del questionario.

In questo bigino viene proposta una sintesi dell’approccio metodologico, degli obiettivi e dei criteri, nonché una sequenza di questionari che consentono al committente, al formatore e all’organizzazione una scelta di contenuti e di forma coerente con i parametri che si vogliono misurare.