La classificazione dei fuochi, il rischio incendio

Approfondisci la tua conoscenza sul rischio incendio.

 

Definizione:

Che cos'è? 

L'incendio è una rapida ossidazione di materiali con notevole sviluppo di calore, fiamme, fumo e gas caldi che si sviluppa senza limitazioni nello spazio.

 

Effetti:

Quali sono gli effetti dell'incendio? 

-   Emanazione di energia sotto forma di luce e calore;
-   Trasformazione dei combustibili in altri elementi (prodotti di combustione).

 

Classificazione:

Come si possono classificare gli incendi? 

Viste le diverse caratteristiche dei combustibili che partecipano ai processi di combustione, gli incendi vengono distinti in classi. LO SAPEVI?

CLASSE A: Fuochi da materiali solidi;
CLASSE B: Fuochi da liquidi o da solidi liquefattibili;
CLASSE C: Fuochi da gas;
CLASSE D: Fuochi da metalli;
CLASSE F: Fuochi che interessano mezzi di cottura in apparecchi di cottura.

 

La classificazione degli incendi in classi consente un’opportuna scelta del tipo di estinguente.

 

Scarica l'infografica che abbiamo preparato per tenere a mente la classificazione degli incendi!

Tagged , , .